Canicattì truffe assicurative: 49 gli indagati prosciolti

Canicattì truffe assicurative: 49 gli indagati prosciolti

Nella giornata di ieri il gip del tribunale di Agrigento Stefano Zammuto ha archiviato la maxi inchiesta a carico di ben 49 indagati canicattinesi sul reato associazione per delinquere finalizzata alla truffa di compagnie assicurative.

Nel dettaglio, il caso era scoppiato alcuni anni fa in
seguito alle indagini portate avanti da un investigatore privato ingaggiato
dalla compagnia assicurativa Fondiaria, e successivamente passate alla procura
di Agrigento, dove erano state riscontrate alcune simulazioni di incidenti
stradali con lo scopo di frodare le assicurazioni.

Nonostante il tempo trascorso e la richiesta da parte della difesa di
sollecitare nuove indagini, non sarebbero state portate avanti le condizioni
necessarie per istruire un eventuale processo non lasciando  al Gip altra scelta che archiviare per
prescrizione il reato di associazione a delinquere e “fraudolenta distruzione
di cose”, ipotesi speciale del reato di truffa.

Di Pietro Geremia

Condividi su...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.