Alla fine dello scorso mese di febbraio, via Giovanni Falcone, nella periferia centro di Capaci, è stata teatro di una cruenta rissa tra numerose persone.

Attraverso la minuziosa analisi degli impianti di videosorveglianza e cospicue escussioni testimoniali, i Carabinieri della Stazione hanno raccolto univoci elementi che hanno consentito di acquisire un consistente quadro indiziario.

A conclusione di mirati accertamenti finalizzati a identificare i partecipanti alla rissa 15 giovani, tutti della zona, di età compresa tra i 20 e i 30 anni, i militari hanno delineato i contorni della vicenda.

I fatti prodromici sono stati individuati da una contesa scaturita dopo dei pesanti apprezzamenti all’indirizzo della giovanissima fidanzata di uno dei corrissanti.

Tutti i giovani sono ora indagati, in stato di libertà, per rissa aggravata, il più grave dei contusi ha ricevuto sette giorni di prognosi.