Proposta Aidaa, cani e gatti nelle residenze per anziani

Domani è San Silvestro l’ultima notte del 2020 che molti attendono con impazienza per poter voltare pagina. In base al decreto del presidente del consiglio che stabilisce il coprifuoco per la notte di Capodanno dalle ore 22 di domani sera alle ore 7 del primo gennaio 2021 i botti nella notte sono proibiti, ma come avviene purtroppo ogni anno anche in presenza delle ordinanze dei sindaci o dei presidenti di provincia o regione, i botti purtroppo non mancheranno anche quest’anno anche perchè non  è possibile nella notte di capodanno un controllo capillare del terrirorio.

Quindi anche alla luce della nuova situazione gli esperti dell’Associazione Difesa Animali ed Ambiente hanno messo  a punto i consigli per salvaguardare micio e fido proprio dai botti. Eccoli di seguito.

 I consigli per i cani

Non mostrarsi troppo protettivi, alimenta le loro paure

Tenerli in appartamento, meglio se in una stanza in penombra e lontana dai rumori

Minimizzare l´impatto dei botti accendendo la musica

Non tenerli legati alla catena potrebbero strozzarsi

Passeggiare con il cane saldamento al guinzaglio, facendo attenzione per i cani anziani e cardiopatici

Assicurarsi per tempo che siano facilmente identificabili con microchip, tatuaggio e medaglietta

Se l´animale vi sfugge di mano cercatelo nei canili e comunicate la scomparsa presentando denuncia di smarrimento ai vigili, carabinieri o polizia, avvisate le associazioni animaliste e i siti internet che si occupano di cani scomparsi

Non rafforzare la loro paura dei botti agitandovi

I consigli per i gatti

Non guardarli negli occhi, potrebbero diventare aggressivi

Manifestare indifferenza accendendo musica o tv

Non lasciarli soli in giardino ed in balcone in quanto potrebbero farsi male, scappare o buttarsi di sotto

Preparargli un rifugio alternativo già individuato magari sotto il letto

Anticipare l´orario dei bisogni e nei casi più gravi chiedere al veterinario di fiducia un blando sedativo per tranquillizzarli

Assicurarsi per tempo che siano identificabili per microchip o tatuaggio

Se il gatto scompare cercarlo subito in zona, potrebbe essersi nascosto poco distante da casa e preparare una locandina con foto e numeri telefonici, affiggerla vicino a casa e diffonderla via internet sui siti animalisti.

Davide Difazio, giornalista iscritto all’albo nazionale dei giornalisti, elenco pubblicisti Sicilia, dal 09/05/2003 N° di tessera 098283, protagonista di diverse trasmissioni televisive in Rai e Mediaset ha collaborato con diverse testate giornalistiche nazionali ottenendo risultati lusinghieri. Fondatore della testata giornalistica Siciliareporter.com, in pochi anni , è riuscito a far diventare il portale un importante punto di riferimento per l'informazione siciliana.