Parcheggia lo scooter sotto casa e quando scende non lo trova più.

Nel pomeriggio di sabato scorso un maresciallo dei Carabinieri, transitando lungo la piazza Don Bosco a Palermo, si è accorto del furto in corso di un motociclo da parte di due persone.

Dopo avere contattato il numero di emergenza 112 per richiedere supporto, iniziava a bordo del proprio scooter un lungo inseguimento che si concludeva all’interno del porto anche grazie all’intervento di una pattuglia dell’Arma e del servizio di un’agenzia privata che espleta la vigilanza dell’aerea.

Una delle due persone D.F.p., 42enne palermitano, veniva fermato, tratto in arresto per violenza e resistenza, denunciato per ricettazione e posto ai domiciliari. L’altra riusciva a darsi alla fuga dividendosi dal complice durante l’inseguimento. Stamattina l’autorità giudiziaria nel convalidare l’arresto ha disposto per il 42enne la misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.