Sembra che il carcere di Agrigento non goda di buona salute.

A denunciare il tutto sono stati i sindacati della polizia giudiziaria Sappe Osapp, Uilpa Uspp, Fns Cisl e Cgil Cnpp Fsa i quali, durante la protesta svolta presso casa circondariale “Di Lorenzo” e in Prefettura, hanno dato l’allarme sulla presenza di un caso di tubercolosi venuta a conoscenza in seguito ad una conferenza di servizi.

Stando a quanto dichiarato nel sit-in sindacale dunque, pare che il detenuto affetto da TBC girasse per il carcere senza le dovute cautele tanto da obbligare i poliziotti dell’istituto carcerario sito in contrada Petrusa a sottoporsi al di Mantoux per verificare un ipotetico contagio.