Due fratelli di Casteltermini sono stati arrestati dai carabinieri per possesso di sostanze stupefacenti. V.F. e C.F. , fratelli rispettivamente di 20 e 26 anni, a bordo di una Fiat Punto, sabato scorso, vedendosi davanti una pattuglia dei militari dell’arma impegnata  in un posto di blocco hanno cercato di eludere il controllo. I due hanno cercato di deviare  evitando così  il posto di  controllo  ma i carabinieri, notando questo atteggiamento, gli hanno intimato l’alt alzando la paletta. A questo punto l’utilitaria è sfrecciata via a tutta velocità cercando di farla franca, a quel punto, iniziano una folle fuga in auto, anche contromano, per le vie del centro abitato fino ad abbandonare il mezzo e fuggire a piedi ma la loro fuga dura ben poco poichè sono stati raggiunti e fermati. Durante la perquisizione, sono stati trovati addosso ai  due fratelli  2 panetti di droga, nello specifico hashish dal peso di 1 chilogrammo pronta per essere smerciata e che avrebbe ruttato circa 5000 euro. Arrestati e posti agli arresti domiciliari con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini dello spaccio.

Di Salvatore Gioacchino Cacciato