Carabinieri

I carabinieri di Campobello di Mazara hanno arrestato un 38enne di Castelvetrano accusato di coltivare marijuana nel suo appezzamento di terreno di circa 20 metri. L’uomo inoltre, segnalato dai tecnici dell’Enel, aveva anche allacciato abusivamente l’impianto di irrigazione. La marijuana, dopo essere stata essiccata, era destinata allo spaccio tra le campagne di Palermo e Trapani.

Di Salvatore Gioacchino Cacciato