Una vera e propria campagna anti fumo quella portata avanti nei giorni scorsi dagli uomini della polizia di stato del commissariato di Borgo Ognina all’interno di un Istituto scolastico di Catania. In un blitz effettuato dalle forze del’ordine all’interno di una scuola etnea sita in viale Artale Alagona e nella zona “Vulcania” durante la ricreazione, i poliziotti sono riusciti a beccare ben 13 ragazzi, alcuni dei quali minori di 15 anni, intenti a fumare tranquillamente nonostante non solo arrechi danno alla salute, ma sia sopratutto sia vietato dalla legge in quanto una scuola è pur sempre un locale pubblico. Una volta accertate le violazioni queste sono state segnalate al preside il quale procederà dunque ad informarne i genitori oltre a far partire per 9 di loro la sospensione disciplinare da 3 a 5 giorni con obbligo di frequenza e, previo assenso dei genitori, con l’impiego in lavori socialmente utili all’interno della scuola.

Di Pietro Geremia

Davide Difazio, giornalista iscritto all’albo nazionale dei giornalisti, elenco pubblicisti Sicilia, dal 09/05/2003 N° di tessera 098283, protagonista di diverse trasmissioni televisive in Rai e Mediaset ha collaborato con diverse testate giornalistiche nazionali ottenendo risultati lusinghieri. Fondatore della testata giornalistica Siciliareporter.com, in pochi anni , è riuscito a far diventare il portale un importante punto di riferimento per l'informazione siciliana.