Uno scherzo di carnevale anticipato hanno subito gli operatori della Polizia di Stato di Catania i quali si sono visti recapitare in centrale una telefonata allarmante da parte di un anonimo. Il buontempone infatti, avrebbe denunciato agli agenti  l’omicidio appena commesso da un uomo ai danni della moglie e del figlio della donna nato da una precedente relazione. I poliziotti, subito dopo la chiamata, si sono ovviamente precipitati sul “luogo del delitto“, un bungalow della contrada marinara di Vaccarizzo, ma ovviamente non era presente alcun corpo. Gli agenti hanno continuato nelle loro indagini riuscendo quindi a rintracciare sia il marito, il quale non ha saputo fornire spiegazioni sulla telefonata, sia la moglie assieme al figlio, anche loro all’oscuro della burla. Constatato dunque che non vi era nessun corpo e nessun delitto, la Procura di Catania ha aperto un’inchiesta per procurato allarme.

Di Pietro Geremia

Davide Difazio, giornalista iscritto all’albo nazionale dei giornalisti, elenco pubblicisti Sicilia, dal 09/05/2003 N° di tessera 098283, protagonista di diverse trasmissioni televisive in Rai e Mediaset ha collaborato con diverse testate giornalistiche nazionali ottenendo risultati lusinghieri. Fondatore della testata giornalistica Siciliareporter.com, in pochi anni , è riuscito a far diventare il portale un importante punto di riferimento per l'informazione siciliana.