C’è un indagato per l’omicidio di Giovanna Cantarero, 27 anni, uccisa venerdì sera a Lineri, frazione di Misterbianco con un colpo di pistola poco dopo avere finito il turno di lavoro e il movente sarebbe quello del femminicidio.

E’ quanto si apprende dalla Procura di Catania che coordina le indagini dei carabinieri.

L’uomo, attualmente irreperibile, avrebbe avuto una relazione definita burrascosa con la vittima, mai denunciata. La persona indagata non è l’ex convivente della 27enne e padre della bambina che la coppia aveva avuto

La donna era appena uscita dal panificio-pasticceria in cui lavorava, in via Alberto Nobel, quando le sono stati esplosi contro alcuni colpi di arma da fuoco, uno dei quali l’ha ferita mortalmente. La vittima, che lascia una bambina molto piccola, aveva delle buste di pane che stava per portare a casa, che le sono cadute in strada.