Catania, la “canna” dopo la scuola, due studenti segnalati

232 visualizzazioni

Catania, la “canna” dopo la scuola, due studenti segnalati

In concomitanza con la riapertura delle scuole la Questura di Catania ha realizzato un piano dettagliato di controllo degli istituti, che coinvolge anche l’Arma dei Carabinieri e la Guardia di Finanza e la Polizia Municipale, per la quotidiana vigilanza nelle ore d’ingresso e di uscita degli alunni, allo scopo di prevenire, tra gli altri reati, il fenomeno dello spaccio di stupefacenti e per assicurare il sereno svolgimento delle lezioni.

Su disposizione del Questore Alberto Francini, e con la partecipazione di personale del Reparto Prevenzione Crimine Sicilia Orientale di Catania, personale del Commissariato Borgo-Ognina ha eseguito controlli in due Istituti scolastici, dove, al termine delle lezioni del primo giorno di scuola, sono stati controllati molti minorenni. Tre di loro sono stati sanzionati poiché a bordo di moto senza casco e in un caso è stato sequestrato un ciclomotore per la sua mancata revisione.

Alcuni giovani sono stati sorpresi a fumare degli spinelli; addosso a loro sono state anche rinvenute diverse dosi di marijuana che sono state immediatamente sequestrate. Ai ragazzi è stato contestato l’articolo di legge che sanziona l’uso personale di sostanze stupefacenti e prevede, tra l’altro, la sospensione della patente e l’obbligo di frequentare corsi di recupero terapeutico. Dei provvedimenti emessi sono stati anche avvisati i genitori dei giovani.

Fonte: lasicilia.it
(https://www.lasicilia.it/news/cronaca/187881/catania-la-canna-dopo-la-scuola-due-studenti-segnalati.html)

Condividi su...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.