Catania, percuote la propria compagna anche quando incinta: denunciato 45enne

299 visualizzazioni

Catania, percuote la propria compagna anche quando incinta: denunciato 45enne

Gli uomini dell’arma dei carabinieri di Macchia di Giarre, paese in provincia di Catania, hanno eseguito una misura cautelare di custodia agli arresti domiciliari ai danni del 45enne M.S. accusato di maltrattamenti contro familiari, lesioni personali aggravate e violenza sessuale continuata e aggravata ai danni della moglie.

Nel dettaglio sembra che l’uomo, nel corso della convivenza familiare, abbia manifestato una serie di condotte violente e vessatorie contro la moglie aggredendola in più occasioni con calci e pugni, procurandole inoltre gravi lesioni al braccio sinistro con un coltello allo scopo di soggiogarla al proprio volere “in quanto moglie e madre di suo figlio”, nonché di isolarla da amici e parenti.

Una vera e propria tortura fisica e psicologica continuata nel tempo, passata dalla donna al figlio minorenne, anch’egli povera vittima dell’ira dell’orco, tale da farla stancare una volta per tutte riuscendo a trovare la forza di reagire denunciando tutti  i soprusi subiti ai carabinieri, i quali, eseguite le indagini, hanno così messo ai domiciliari l’orco.

Di Pietro Geremia

Condividi su...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.