E’ stata recuperata e sequestrata da parte del personale delle Volanti della polizia di Stato della Questura di Catania hanno una Ferrari “430 Scuderia”, che per effetto di indagini patrimoniali eseguite dal gruppo della Guardia di Finanza, risultava da ricercare perché sottoposta a un decreto di sequestro preventivo emesso dal Gip nel febbraio del 2017. Nel dettaglio,  il provvedimento emesso da parte del giudice delle indagini preliminari riguardava tutti i beni intestati o comunque nella disponibilità di un professionista catanese il quale era il titolare di uno studio di radiologia, che, dopo un’attività di verifica svolta dalle Fiamme Gialle, era stato denunciato per aver evaso oltre un milione di euro di imposte correlate a ricavi che due società a lui riconducibili. Gli agenti di polizia quindi, dopo lunghe indagini sono riusciti a individuare la Ferrari, del valore di mercato è di circa 190.000 euro, all’interno di un capannone abbandonato nel rione Zia Lisa. I vigili del fuoco hanno reciso il lucchetto del cancello di ingresso e aperto la saracinesca permettendo dunque alle forze dell’ordine di requisire il mezzo.

Di Pietro Geremia

Davide Difazio, giornalista iscritto all’albo nazionale dei giornalisti, elenco pubblicisti Sicilia, dal 09/05/2003 N° di tessera 098283, protagonista di diverse trasmissioni televisive in Rai e Mediaset ha collaborato con diverse testate giornalistiche nazionali ottenendo risultati lusinghieri. Fondatore della testata giornalistica Siciliareporter.com, in pochi anni , è riuscito a far diventare il portale un importante punto di riferimento per l'informazione siciliana.