Robbery

La scorsa notte a Catania, un militare straniero, in città per servizio con i suoi commilitoni, è stato avvicinato all’incrocio tra via Giovanni Di Prima e via Marraffino da una donna che lo ha indotto a seguirlo in via Rocchetti.

Qui, dopo aver dato un segnale a un complice extracomunitario, il militare è stato minacciato con un coltello a farfalla e rapinato del suo telefonino.

Nel corso di una colluttazione, il militare ha subito una ferita sotto il mento. Dopo l’aggressione, i malviventi sono fuggiti, mentre il militare è stato soccorso e portato all’ospedale Garibaldi Centro, dove ha ricevuto cure mediche, inclusi 4 punti di sutura.

La polizia, dopo un rapido intervento, ha tracciato e arrestato la donna, una 44enne catanese con precedenti penali, inizialmente fornendo false identità agli agenti, ora detenuta mentre si cerca il complice.