Sono durate due giorni le ricerche di un un giovane di Aci Sant’Antonio perso nelle vette del monte Etna. Nel dettaglio, sembra che il giovane, trovandosi con la propria autovettura lungo le strade del monte catanese, abbia forato un pneumatico perdendo inoltre il senso  l’orientamento non essendo più in grado di fornire indicazioni sulla località in cui si trovava. Il padre, non vedendo tornare il figlio e temendo il peggio, ha immediatamente lanciato l’allarme agli uomini della Stazione del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza di Nicolosi i quali hanno subito avviato le ricerche del disperso perlustrando la zona in lungo e in largo per ben due giorni fino ad individuare il mezzo con all’interno il giovane, visibilmente disidratato e in stato confusionale. I soccorritori, prestate le prime cure, hanno richiesto l’intervento di una ambulanza del 118 che ha poi provveduto a trasferire il ragazzo all’Ospedale di Acireale per gli ulteriori accertamenti medici.

Di Pietro Geremia

Davide Difazio, giornalista iscritto all’albo nazionale dei giornalisti, elenco pubblicisti Sicilia, dal 09/05/2003 N° di tessera 098283, protagonista di diverse trasmissioni televisive in Rai e Mediaset ha collaborato con diverse testate giornalistiche nazionali ottenendo risultati lusinghieri. Fondatore della testata giornalistica Siciliareporter.com, in pochi anni , è riuscito a far diventare il portale un importante punto di riferimento per l'informazione siciliana.