rissa tra donne

Cefalù, rissa tra donneUna donna di 46 anni è stata arrestata dalla polizia  con l’accusa di avere aggredito insieme ad altre due donne  un’anziana provocandole lesioni gravissime. Per lo stesso reato erano state arrestate una 32 enne ed una 37enne poste agli arresti domiciliari. I fatti si riferiscono ad una rissa nata, lo scorso 15 agosto,  nel camping “Costa Ponente” a Mazzaforno, alle porte di Cefalù. Più nuclei familiari erano passati alle mani per futili motivi. La polizia ha  accertato che gli animi  si erano surriscaldati per i fumi molesti del barbecue, schiamazzi dei bambini e il posteggio selvaggio del camper. All’ennesimo screzio è nata la rissa che ha visto coinvolte le donne.  L’anziana aggredita era stata trasportata all’ospedale Giglio dove i medici le asportarono la milza. Le indagini sono stata condotte dagli agenti del commissariato di Cefalù, diretti da Manfredi Borsellino, coordinati dalla procura di Termini Imerese. Nel corso della fuga delle famiglie che avevano aggredito la vittima, un familiare delle tre donne aveva anche staccato la targa anteriore del camper per evitare che potesse essere annotata da uno dei parenti della vittima.