Avrebbero picchiato gli uomini della Capitaneria di porto impegnati in un sequestro, con l’accusa di lesioni sarebbe stato denunciato un intero nucleo familiare di Cefalù. Il misfatto sarebbe avvenuto durante il sequestro di una spadara ad un’imbarcazione della zona. Ad essere colpito sarebbe stato il comandante della capitaneria di Cefalù che ha dovuto far ricorso alle cure dei sanitari, la prognosi è di 40 giorni. Sul posto è intervenuta la Polizia che ha identificato i responsabili.