Droga Cefalù

Ennesimo colpo portato a segno dai carabinieri nell’attività di contrasto al mercato degli stupefacenti. A Campofelice di Roccella l’ultimo in ordine temporale di una lunga serie di arresti dei militari della Compagnia di Cefalù. A finire in manette con l’accusa di detenzione ai  fini di spaccio di sostanze stupefacenti, due insospettabili:  S.P , 31enne nato a Siracusa e A.M. , 24enne anch’esso di Siracusa. I due incensurati, sono stati fermati ad un posto di controllo, dall’equipaggio di una gazzella del Nucleo Radiomobile mentre erano a bordo di un’Alfa 147, condotta da S.P., in viaggio di ritorno da Palermo in direzione Catania. Al momento del controllo, i due hanno tradito le proprie emozioni facendo insospettire gli operanti, che hanno perquisito l’autovettura rinvenendo un sacchetto contenente 100 panetti di hashish dal peso complessivo di 10 chili. I due su disposizione dell’Autorità Giudiziaria sono stati associati presso casa circondariale “Cavallacci” di Termini Imerese in attesa dell’udienza di convalida.