Polizia postale

Sembra che di questi tempi si possano mietere le vittime delle truffe telematiche ad Agrigento.

A cadere nella trappola di ignoti sono caduti altre 3 persone originarie della città della Valle dei Templi i quali hanno visto sottrarsi dal portafoglio informatico cifre che vanno dai 50 ai 500 euro per operazioni di prelievo mai fatte.

La quarta vittima invece sarebbe stata raggirata da un annuncio fasullo inerente alla vendita di un telefonino ad un prezzo ultra conveniente scoprendo così come si trattasse di un raggiro bello e buono.

Sui casi, che continuano ad allargarsi a macchia d’olio, stanno investigando gli uomini della polizia postale appartenenti alla locale Questura.

Di Pietro Geremia

Davide Difazio, giornalista iscritto all’albo nazionale dei giornalisti, elenco pubblicisti Sicilia, dal 09/05/2003 N° di tessera 098283, protagonista di diverse trasmissioni televisive in Rai e Mediaset ha collaborato con diverse testate giornalistiche nazionali ottenendo risultati lusinghieri. Fondatore della testata giornalistica Siciliareporter.com, in pochi anni , è riuscito a far diventare il portale un importante punto di riferimento per l'informazione siciliana.