Canicattì, Coronavirus: 2 i positivi residenti in città ma risultano 2 sanitari licatesi operanti al Barone Lombardo

Canicattì, Coronavirus: 2 i positivi residenti in città ma risultano 2 sanitari licatesi operanti al Barone Lombardo

Pubblichiamo quanto postato su Facebook da parte del Sindaco di Canicattì Ettore di Ventura:

Allo stato attuale 2 casi di coronavirus a Canicattì.

Sono doverose alcune precisazioni. Le comunicazioni che diramiamo derivano esclusivamente dalle note UFFICIALI che mi vengono trasmesse dall’ASP. Non a caso, precisiamo la data e l’orario. Allo stato attuale nella nostra città sono due i casi accertati e comunicati dall’ASP di persone risultate positive. Noi Sindaci non abbiamo notizie sulla quantità di tamponi effettuati e spesso i risultati degli stessi sono molto tardivi. Aggiungo inoltre che L’ASP informa soltanto i Sindaci delle città di residenza dei soggetti risultati positivi al tampone. Pertanto, è mio preciso dovere istituzionale, divulgare soltanto le notizie ufficiali.

Come saprete già, nella serata di ieri è stata diffusa la notizia, resa poi ufficiale dal sindaco di Licata, della positività di due cittadini licatesi che, però, operano nel nosocomio canicattinese. Parrebbe esserci un collegamento con il secondo caso di positività della nostra città.

Stiamo seguendo l’evolversi e sicuramente faremo sentire il nostro disappunto alle autorità sanitarie dell’ASP. Pretenderò, per il futuro, di avere maggiore chiarezza e informazioni complete ed esaustive, affinché la sicurezza dei miei concittadini possa essere tutelata.

Ti potrebbe interessare anche  Elezioni Europee, 5 stelle sempre primi in Sicilia ma la Lega quadruplica i consensi rispetto alle politiche

Condividi su...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.