Il contagio da Covid19 corre anche in Sicilia e l’isola si ritroverà in zona gialla con l’inizio del nuovo anno. L’incidenza in aumento a 351 ed Rt stabile ma sopra la soglia. Sono i dati del monitoraggio settimanale della Cabina di regia che iniziano a preoccupare non poco visto che sono in aumento anche i pazienti che arrivano in terapia intensiva.

In Sicilia, in particolare, l’occupazione dei reparti di area medica si attesta al 15,5%. Il contagio ha già superato le soglie per il passaggio di colore e anche l’indice Rt. Manca un solo parametro, quello dell’occupazione delle terapie intensive che a questo ritmo di crescita sarà raggiunto entro i primi giorni della prossima settimana.

Sono 2.446 i nuovi casi di Covid19 registrati a fronte di 48.351 tamponi processati in Sicilia. Il giorno precedente i nuovi positivi erano 2.131. Il tasso di positività sale al 5,5% ieri era al 4,9%.

L’isola è all’ottavo posto per contagi, al primo posto c’è la Lombardia con 17.332 casi, al secondo posto il Veneto con 5.402 casi, al terzo la Campania con 4.837, al quarto il Lazio con 4,171 casi, al quinto il Piemonte con 3.756 casi, al sesto l’Emilia Romagna con 3,551 e al settimo la Toscana con 3.438.

Gli attuali positivi sono 27.075 con un aumento di 1.910 casi. I guariti sono 523 mentre le vittime sono 13 e portano il totale dei decessi a 7.417.

Sul fronte ospedaliero sono 673 ricoverati, con 9 casi in più rispetto a ieri; in terapia intensiva sono 76, 3 casi in più rispetto a ieri.