Canicattì, denunciato in stato di libertà un 35enne

Canicattì, denunciato in stato di libertà un 35enne

Nel corso della giornata di ieri personale della Polizia di Stato di Canicattì, deferiva in stato di libertà all’autorità giudiziaria G.M. nato a Palermo Classe ’85, poiché responsabile dei reati di minaccia e danneggiamento ai danni del gestore di un noto locale di ristorazione.

I fatti avevano origine lo scorso anno intorno al mese di dicembre, allorquando, il ristoratore denunciava di avere subito da diverso tempo il danneggiamento degli arredi esterni del proprio locale.

Il gestore che aveva avuto in locazione l’immobile adibito a ristorante da D. N. M. di Canicattì, residente nell’appartamento del piano soprastante, nonché genitore del denunciato, non appena si era verificato il danneggiamento, aveva controllato le immagini delle videocamere di sorveglianza, riconoscendo l’autore del gesto quale figlio della proprietaria. Nelle giornate successive, il ristoratore subiva pesanti insulti e minacce ed il danneggiamento della propria autovettura parcheggiata nei pressi del locale.

Due testimoni dell’accaduto, con il loro prezioso intervento, riuscivano ad allontanare G.M. e a riconoscerlo, presso gli Uffici del commissariato, con confacente individuazione fotografica. Il supporto DVD, contenente le immagini riproducenti gli eventi criminosi, veniva acquisito dagli inquirenti e messo a disposizione dell’A.G.

Ti potrebbe interessare anche  Agrigento, troppe richieste di risarcimento: stop alle bici in strade provinciali

Condividi su...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.