Nei giorni scorsi gli uomini dell’arma dei carabinieri di Butera hanno arrestato in flagranza di reato due pastori per detenzione illegale di armi e munizionamento vario nonchè per detenzione di sostanze stupefacenti.

L’operazione dei militari, avvenuta insieme allo Squadrone Eliportato Cacciatori di Sicilia, ha dunque posto sotto il mirino della giustizia i due uomini, rispettivamente di 43 e 49 anni e originari di Mazzarino, ritrovati in possesso di un fucile semiautomatico, una carabina, una pistola scacciacani modificata e persino una balestra, oltre che a centinaia di munizioni di vario calibro occultati in un magazzino e in un ovile riconducibile ad entrambi i sospettati.

Nel proseguo delle perquisizioni i carabinieri hanno inoltre ritrovato 11 grammi di cocaina oltre a 2 bilancini di precisione e diverso materiale atto al confezionamento dello stupefacente.

Una volta terminati i controlli, i due pastori sono stati condotti in caserma e successivamente tradotti in carcere su disposizione dell’autorità giudiziaria.