È proprio una meravigliosa gara di solidarietà quella che si sta vivendo in Città, dove gli unici beneficiari sono le famiglie bisognose.

Anche l’UCIIM scende in campo a fianco delle numerose associazioni e volontari che si stanno spendendo per dare sollievo ai cittadini meno abbienti.

Attraverso la voce della sua presidente, Marilena Giglia, la sezione UCIIM di Canicattì intende promuovere una raccolta alimentare come gesto di solidarietà per i più bisognosi.

“Chi vuole, può lasciare dietro la porta della sacrestia della Chiesa Sacra Famiglia la spesa che desidera donare. Il nostro consulente ecclesiastico Don Blaise, si occuperà della raccolta. Si prega di lasciare gli alimenti solo la mattina. Vi chiedo di condividere con tutti i vostri contatti.

Ci salviamo tutti, se tutti pensiamo a tutti. Un altro nobile gesto a beneficio della parte più fragile della nostra Comunità.

Pietro Geremia, classe 1989. Studente di Giurisprudenza con la passione della criminologia, storia antica e del fitness. Svolge l'attività di volontario presso la Croce Rossa Italiana dove ha partecipato a numerose attività tra cui l'assistenza sanitaria durante il terremoto dell'Abruzzo 2016.