Morto Danilo Di Majo, il giovane di Enna travolto da un pirata della strada. Donati gli organi, cuore e fegato

Dopo cinque giorni di agonia è morto lo studente di 25 anni di Enna,  Danilo Di Majo, investito da un’auto pirata mentre attraversava la strada nei pressi della  circonvallazione di Catania. Danilo, dopo che era scattato il verde al semaforo pedonale, stava attraversando la strada quando un’auto gli è piombata addosso causandogli ferite in tutto il corpo ma in particolare alla testa. Giunto in ospedale i medici  avevano subito messo la prognosi sulla vita a causa del gravissimo trauma cranico. I genitori, appresa la drammatica notizia del decesso, hanno autorizzato l’espianto degli organi: cuore e fegato. Si sono intensificate le indagini per giungere all’identificazione del pirata della strada.

Davide Difazio, giornalista iscritto all’albo nazionale dei giornalisti, elenco pubblicisti Sicilia, dal 09/05/2003 N° di tessera 098283, protagonista di diverse trasmissioni televisive in Rai e Mediaset ha collaborato con diverse testate giornalistiche nazionali ottenendo risultati lusinghieri. Fondatore della testata giornalistica Siciliareporter.com, in pochi anni , è riuscito a far diventare il portale un importante punto di riferimento per l'informazione siciliana.