Erice, corruzione e abuso d’ufficio: arrestato vice sindaco

Erice, corruzione e abuso d’ufficio: arrestato vice sindaco

Nella giornata di ieri gli uomini dell’arma dei Carabinieri hanno arrestato il vice sindaco di Erice, paese in provincia di Trapani, con l’accusa di corruzione e abuso d’ufficio.

A quanto pare infatti l’esponente politico sarebbe stato coinvolto in un’inchiesta condotta dalla Procura di Trapani nel giugno del 2018 la quale ha passato a setaccio appalti e affidamenti diretti di opere pubbliche degli ultimi anni riscontrando alcune incongruenze negli anni 2016 e 2017.

Le indagini hanno così portato diritte alla figura del vicesindaco di Erice il quale è stato dunque sottoposto da parte dei militari  del Nucleo Investigativo provinciale di Trapani, su richiesta della Procura delle Repubblica e con provvedimento emesso dal Gip del Tribunale di Trapani, agli arresti domiciliari.

Di Pietro Geremia

Condividi su...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.