Una “parata” che vale un mondiale, o anche un europeo nel triste caso italiano. Durante un controllo straordinario del territorio infatti, i  carabinieri di Gela hanno arrestato, dopo un rocambolesco tentativo di fuga, un 22enne gelese pregiudicato. Nel dettaglio, sembra che non appena gli uomini dell’arma si siano presentati nell’abitazione del giovane per eseguire una perquisizione, il 22enne, colto dal panico, sia corso dapprima verso la cucina e, non trovando altra via d’uscita, abbia tentato il tutto per tutto lanciandosi dal balcone pur di trovare una fuga. Il giovane superman però non poteva sapere che i militari avevano preventivamente circondato lo stabile venendo bloccato dagli stessi nonostante l’estrema resistenza. Bloccato il tentativo maldestro di fuga, gli uomini delle forze dell’ordine hanno proseguito il controllo nell’abitazione rinvenendo una trentina di dosi già confezionate di marijuana e 300 euro in banconote di piccolo taglio. Ultimata la perquisizione, il giovane pusher è stato quindi  arrestato per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale nonché condotto nel carcere di Gela su disposizione della Procura della Repubblica.

Di Pietro Geremia

Davide Difazio, giornalista iscritto all’albo nazionale dei giornalisti, elenco pubblicisti Sicilia, dal 09/05/2003 N° di tessera 098283, protagonista di diverse trasmissioni televisive in Rai e Mediaset ha collaborato con diverse testate giornalistiche nazionali ottenendo risultati lusinghieri. Fondatore della testata giornalistica Siciliareporter.com, in pochi anni , è riuscito a far diventare il portale un importante punto di riferimento per l'informazione siciliana.