Favara, psicosi Coronavirus: ragazzo cinese entra in un supermercato e la cassiera allerta clienti

Favara, psicosi Coronavirus:  ragazzo cinese entra in un supermercato e la cassiera allerta clienti
Corona virus

Ennesimo episodio di psicosi da Coronavirus in provincia di Agrigento.

Dopo il caso scoppiato alcuni giorni fa a Licata dove un messaggio audio su WhatsApp allertava la popolazione del ritorno di una coppia di asiatici provenienti da un viaggio in Cina un altro episodio simile è avvenuto a Favara.

Nella città dell’Agnello pasquale infatti una donna originaria del posto e di professione impiegata in un supermercato della zona, con poco rispetto della dignità altrui avrebbe annunciato ai colleghi e clienti la presenza nello store di un uomo di nazionalità cinese.

All’episodio dai chiari connotati razzisti il ragazzo asiatico si sarebbe abbandonato ad comprensibilissimo pianto e, una volta ripreso dall’atto discriminatorio, avrebbe continuato a fare la spesa nell’imbarazzo generale dei presenti.

Di Pietro Geremia

Ti potrebbe interessare anche  Operazione “Nemesi” dei Carabinieri del ROS: fatta luce su 4 omicidi

Condividi su...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.