Episodi sgradevoli sono avvenuti nei giorni scorsi sui social network.

A quanto pare infatti una gran fetta appartenente al popolo degli internauti avrebbe minacciato di morte due avvocati che hanno preso come assistito l’imprenditore di Noto accusato di aver legato un cane alla propria auto e averlo trascinato in strada.

Gli utenti, mascherati dall’anonimato o comunque dall’indiretta contestualizzazione della vicenda, avrebbero così dato sfogo alla propria cattiveria lanciando gli anatemi più indicibili nei confronti dei legali, nonché del denunciato, aggiungendo caos ad un episodio già abbastanza delicato di suo.