Un incendio si è scatenato nel locale Burger King situato sul Viale Regione Siciliana, vicino alla rotonda di Via Belgio a Palermo, causando momenti di panico e una ragazza intossicata.

L’episodio ha avuto luogo quando le fiamme, scaturite dalla zona delle cucine, hanno iniziato a propagarsi, generando una densa colonna di fumo visibile da diverse parti del quartiere.

Fortunatamente, l’intervento tempestivo del comando provinciale dei vigili del fuoco ha permesso di domare il rogo prima che potesse estendersi oltre la cucina, zona dove il fuoco ha avuto origine.

Durante l’incidente, sei squadre di pompieri sono state mobilitate per controllare e limitare l’incendio alla copertura superiore del locale, dove si trovano numerosi impianti tecnici.

Prima ancora dell’arrivo dei vigili del fuoco, il personale del fast food ha agito prontamente, evacuando tutti i clienti e garantendo la loro sicurezza.

I servizi di emergenza, inclusi i sanitari del 118, sono intervenuti sul posto. Una giovane cliente, purtroppo, è stata soccorsa e trattata per intossicazione da fumo, ma le sue condizioni sono state stabilizzate.

Gli agenti di polizia, insieme ai tecnici dell’Amg, la società che fornisce il gas al comune, sono al lavoro per accertare le cause precise dell’incendio. Una squadra di vigili del fuoco è rimasta sul posto per ulteriori verifiche e per assicurarsi che la struttura fosse sicura e non ci fossero rischi residui.

Questo incidente mette in luce l’importanza della manutenzione e della sicurezza nelle cucine dei ristoranti, soprattutto in quelli ad alto traffico come i fast food.

Mentre la comunità di Palermo si riprende dallo spavento, l’episodio serve come promemoria critico per la prevenzione degli incendi e la preparazione di emergenza in ambiti commerciali.