Gli agenti della questura di Agrigento, hanno arrestato a Lampedusa 20 extracomunitari gravati da decreto di espulsione:

· 9 cittadini stranieri, di cui n.7 tunisini e n.2 egiziani, poiché nonostante fossero gravati da decreto di espulsione, facevano reingresso nel Territorio Nazionale dalla frontiera di Lampedusa;

·11 cittadini stranieri di nazionalità tunisina, perché, nonostante fossero gravati da decreto di respingimento, facevano reingresso nel Territorio Nazionale dalla frontiera di Lampedusa.

I migranti, come disposto dal P.M. di turno presso la Procura della Repubblica del Tribunale di Agrigento, in attesa del giudizio direttissimo, venivano sottoposti agli arresti domiciliari presso l’hot spot di Lampedusa da personale della Squadra Mobile.