La polizia ferroviaria di Canicattì e i carabinieri di Licata, hanno denunciato tre stranieri irregolari che bivaccavano alla stazione di Licata, i tre extracomunitari erano intenti a sporcare e disturbare il regolare uso dello scalo ferroviario.

I tre sono stati identificati presso la sede del commissarito, dai controlli è emerso che si trattava di cittadini marocchini presenti sul territorio italiano senza permesso.

Per tutti è stato firmato il foglio di via che li obbliga a lasciare l’Italia entro 7 giorni. Per un altro extracomunitario, risultato regolare, è stato adottato il provvedimento di allontanamento per 48 ore dalla stazione ferroviaria di Licata.