Gli agenti del commissariato di Licata, durante un servizio di controllo del territorio per la repressione dei reati in genere, sono intervenuti in piazza Piazza Elena dove, poco prima, era stata segnalata la presenza di una persona in evidente stato di ebbrezza.

Giunti sul posto, i poliziotti hanno fermato un uomo, un 53enne austriaco in evidente stato di ubriachezza, trovato in possesso di uno sfollagente ed un altro oggetto apparentemente un bastone, che da accertamenti successivi risultava essere invece una spada del tipo katana con fodero.

Gli agenti, dopo vari tentavi di convincimento, sono riusciti a farsi consegnare gli oggetti e ad identificarlo, l’uomo risultava domiciliato presso la sua imbarcazione ormeggiata all’interno del porto turistico di Licata.

Il 53enne, è stato deferito all’autorità giudiziaria per il reato di porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere e gli oggetti in questione posti sotto sequestro.