Licata, perde 2 mila euro in sala giochi e minaccia titolare: arrestato 34enne

Licata, perde 2 mila euro in sala giochi e minaccia titolare: arrestato 34enne

Se l’è vista decisamente brutta nei giorni scorsi il titolare di una sala giochi di Licata.

Il proprietario dell’esercizio commerciale sarebbe infatti stato minacciato da un cliente di 34 anni che chiedeva in maniera poco pacata la restituzione di 2 mila euro che aveva perso giocando alle macchinette.

Fortunatamente per il titolare, gli uomini dell’arma dei carabinieri della locale caserma sono immediatamente intervenuti arrestando il 34enne per tentata estorsione e mettendolo ai domiciliari su disposizione dell’autorità giudiziaria.

Di Pietro Geremia

Condividi su...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.