Disabili gravissimi, prorogato il temine per la presentazione istanze

Riprendono i servizi scolastici aggiuntivi e integrativi per i minori disabili frequentanti gli istituti fino al primo grado di istruzione e sarà garantito fino alla fine dell’anno scolastico 2020/2021.

Ad annunciarlo è il Sindaco di Licata Giuseppe Galanti e l’Assessore ai Servizi Sociali Calogero Scrimali.

La materia socio-assistenziale – sostiene il Sindaco Galantirientra tra i compiti d’istituto degli Enti Locali. Abbiamo quindi l’obbligo morale e istituzionale di porre in essere servizi di assistenza e salvaguardia dell’integrità e dellinclusione degli alunni disabili che si caratterizzino per la loro qualità migliorativa, aggiuntiva e integrativa rispetto alle ordinarie prestazioni di competenza del personale ATA delle scuole.

I Comuni, nell’ambito della propria autonomia organizzativa, finanziaria e gestionale, possono prevedere – conclude Galanti progetti di assistenza aggiuntivi, integrativi e migliorativi rispetto al servizio scolastico.

Sarà nostra cura – aggiunge l’Assessore Scrimalicome stabilito dalla legge, approntare tutti gli adempimenti necessari per garantire ai bambini un progetto personalizzato essenziale per il raggiungimento della piena integrazione nell’ambito della vita sociale e nei percorsi di istruzione scolastica”.