Gela, lo infastidiscono mentre prega: 20enne accoltella vicini di casa

Gela, lo infastidiscono mentre prega: 20enne accoltella vicini di casa
Piazza Armerina

La preghiera è un momento di fondamentale pace per i credenti.

Lo sa bene un 20enne di origini gambiane il quale è stato denunciato per lesioni personali aggravate dopo aver aggredito i propri vicini di casa che avevano osato disturbarlo proprio in quel momento di pace.

Tutto sarebbe avvenuto a Gela, in provincia di Caltanissetta, dove il giovane protagonista della storia, disturbato nel momento del Ramadan da parte di un senegalese avrebbe avuto la brillante idea di prendere un coltello e cominciare dapprima a minacciare e successivamente ad aggredire il vicino al cui supporto vi erano altri 3 connazionali.

Ne sarebbe nata così una lite che è stato possibile sedare solo grazie all’immediato intervento degli uomini della polizia di stato i quali, una volta sentite le parti in causa, hanno denunciato il 20enne sia per aggressione che per porto ingiustificato di coltello.

Ti potrebbe interessare anche  Canicattì, beccato con una mazza da 43 cm in auto: denunciato bracciante agricolo

Condividi su...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.