Canicattì, lotta alla povertà: il centro di prossimità Waden lancia “il pane della solidarietà”

Canicattì, lotta alla povertà: il centro di prossimità Waden lancia “il pane della solidarietà”

La Città Canicattì non china il capo ai tristi tempi del Coronavirus.

A dimostrarlo è quanto avviato da parte del centro di prossimità Waden con l’iniziativa “il pane della solidarietà”:

In questi giorni di difficoltà improvvisa, la povertà è ancor di più un’emergenza sociale. Di conseguenza, l’economia ha subito un drastico rallentamento, stipendi ed entrate sono a rischio, per cui molte persone oltre alla paura del contagio devono fare letteralmente i conti in tasca per sopravvivere. Sono tante, infatti, le richieste di aiuto per cibo che continuano a pervenire da anziani, famiglie con bimbi piccoli e disoccupati”.

“Il Centro di Prossimità di Canicattì continua a stare vicino alle persone con aiuti concreti, per sopperire all’ emergente necessità di garantire un pasto a chi si trova in difficoltà. Per questo, hanno deciso di diffondere la cultura del “Pane della solidarietà”, in maniera tale che chiunque si rechi presso uno dei panifici che hanno aderito all’iniziativa, possa lasciare un credito a vantaggio di una persona bisognosa che gli garantirà di ricevere la quantità di pane necessario”.

” I clienti, dichiarano i responsabili del Centro di prossimità, potranno a iniziare a lasciare, già pagati, prodotti nei panifici in elenco, a disposizione di che ne ha più bisogno, compiendo un gesto solidale, per “combattere la fame e puntare a creare una “filiera della solidarietà”.

Ti potrebbe interessare anche  Palermo, trasportava tonno rosso su di un furgone: maxi-multa e carico sequestrato

Condividi su...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.