Napoli in Champions: quanto può andare lontano?

601 visualizzazioni

Napoli in Champions: quanto può andare lontano?

Con tutte le 4 italiane in piena corsa per poter superare il girone di Champions’ League, è logico domandarsi quanto poi il percorso possa essere più o meno prolungato nella fase ad eliminazione diretta.

Un dilemma che non può che riguardare in modo chiaro e preminente anche (e soprattutto) il Napoli, con i partenopei guidati da Carlo Ancelotti che hanno ben figurato contro le principali rivali Liverpool e Paris Saint Germain, compiendo solo un parziale passo falso con la Stella Rossa.

A margine di quanto sopra, il girone parla chiaro. Ssc Napoli e Liverpool comandano a quota 6, davanti al PSG a quota 5, e alla Stella Rossa a quota 4. Ne deriva, insomma, un girone estremamente equilibrato e, forse, più equilibrato del previsto a causa dei buoni risultati ottenuti tra le mura domestiche dalla Stella Rossa, che dopo aver costretto il Napoli sul pari, è riuscito a superare il Liverpool di Klopp rilanciando le proprie aspettative di una qualificazione che avrebbe del clamoroso.

Ma come potrebbe evolversi il girone a margine delle ultime due partite in programma? Il Napoli potrà superare questo primo scoglio nel suo percorso europeo? E quanto in fondo potrà andare?
Iniziamo con il rammentare che, posto dinanzi ad un avversario blasonato, i campani non hanno certamente sfigurato (anzi). La vittoria interna sul Liverpool e, ancor di più, la manifestazione di qualità mostrata sul campo parigino del PSG, sono state un chiaro segnale di quanto il Napoli sia un avversario di prima fascia in ambito internazionale.

La gara di ritorno con il PSG non avrebbe certo potuto replicare la sostanziale superiorità del primo incontro, ma i napoletani sono comunque riusciti a consolidare il vantaggio in classifica.
Dunque, tutto – almeno, per il girone – verrà deciso nei prossimi due incontri, con una trasferta a Liverpool e un match casalingo con la Stella Rossa. Con tali peculiarità, il Napoli potrebbe ben conquistare i bottini pieni: i 3 punti potrebbero infatti arrivare prevedibilmente nel match interno con la squadra di Belgrado, ma anche nella più temuta trasferta sul campo di Klopp. Anche qualora la trasferta inglese dovesse deludere, il Napoli avrebbe comunque l’opportunità di posizionarsi almeno al secondo posto battendo la Stella Rossa.

Una qualificazione che, almeno stando a quanto si è visto finora sul campo, sarebbe pienamente meritata, e che potrebbe permettere agli uomini di Ancelotti di guardare con ambizione ai turni che verranno. Una squadra così tenace, con prestazioni che crescono di qualità con il crescere della stessa da parte dell’avversario, non potrà che trovare le giuste soddisfazioni dagli ottavi di finale in poi.
Le prospettive sono dunque piuttosto positive. La Champions’ League 2018/19 ha già lasciato intendere che la vittoria finale sarà una questione dibattuta tra 4-5 squadre di primissima fascia, e anche se il Napoli non può vantare di essere tra queste, le sue quotazioni potrebbero salire vertiginosamente una volta superato lo scoglio di un girone tutt’altro che agevole.

Condividi su...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.