Un dipendente comunale 67enne di Pachino è stato arrestato dagli uomini della polizia di Stato con l’accusa di violenza sessuale ai danni di una minorenne sin dalla tenera età di 12 anni. Da quanto è emerso, sembra che l’uomo con la scusa di aiutare la famiglia della vittima, in ristrettezze economiche, con pacchi alimentari attraverso un’associazione di assistenza sociale, ne approfittasse per abusare della giovane in condizioni di disabilità fisica e psichica composta, nel dettaglio, da un ritardo mentale di medio grado. L’inchiesta è partita da una segnalazione anonima arrivata agli uomini della polizia di stato, i quali hanno immediatamente avviato le indagini sul caso riuscendo quindi a incastrare all’impiegato comunale presso l’ufficio anagrafe canina. Successivamente il gip del  Tribunale di Siracusa ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per l’uomo, il quale, tra l’altro, gestisce una palestra di karate e riveste la qualità di responsabile di un’associazione di protezione civile.

Di Pietro Geremia

Davide Difazio, giornalista iscritto all’albo nazionale dei giornalisti, elenco pubblicisti Sicilia, dal 09/05/2003 N° di tessera 098283, protagonista di diverse trasmissioni televisive in Rai e Mediaset ha collaborato con diverse testate giornalistiche nazionali ottenendo risultati lusinghieri. Fondatore della testata giornalistica Siciliareporter.com, in pochi anni , è riuscito a far diventare il portale un importante punto di riferimento per l'informazione siciliana.