La Polizia di stato ha arrestato una donna pisana D.B.T. di 35 anni accusata di favoreggiamento all’immigrazione clandestina. Vnerdì mattina, gli agenti dell’Ufficio di Polizia di Frontiera Marittima di Palermo, nel corso di controlli al porto sulle navi provenienti da Tunisi, hanno trovato dentro un Fiat Punto nella nave “Cruise Bonaria” giunta al porto di Palermo un uomo tunisino. Pare il fratello del compagno che la donna stava cercando di fare entrare illegalmente in Italia. Il giovane era nascosto sotto una coperta dentro la vettura. L’immigrato clandestino è stato identificato e denunciato per violazione delle norme sull’immigrazione clandestina ed affidato al comandante della nave per essere rimpatriato. Nel corso della direttissima l’arresto è stato convalidato e condannato a 8 mesi di reclusione e 10 mila euro di multa. L’auto è stata sequestrata.

Fonte: Ignazio Marchese – Blogsicilia.it