I Carabinieri della Stazione di Belmonte Mezzagno in provincia di Palermo durante un servizio di controllo del territorio hanno arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti C.D.F., 33enne del luogo, già noto alle forze dell’ordine.

Nella piazza del paese i militari hanno proceduto al controllo di un uomo a bordo un’autovettura e a seguito di perquisizione personale è stato trovato in possesso di modiche quantità di marijuana.

La perquisizione è stata estesa anche al domicilio del 33enne ed all’interno di un magazzino di sua pertinenza sono stati recuperati circa 2 chili di marijuana, bilancini e vario materiale per il confezionamento e quasi 7000 mila euro in banconote di vario taglio.

Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro e la droga sarà inviata al laboratorio analisi del Comando Provinciale di Palermo per le analisi di rito.

L’uomo è stato tratto in arresto, questa mattina si terrà l’udienza di convalida a Termini Imerese con rito direttissimo. La vendita dello stupefacente avrebbe fruttato più di10000 euro