Sicilia, campane a festa per ogni nuovo nato

Parto avvenuto lungo la SS Palermo-Agrigento.

Maria Schirmenti, di Roccapalumba, non è riuscita ad arrivare in ospedale a causa delle forti contrazioni ed i medici hanno deciso di fermare l’ambulanza presso una stazione di servizio in modo da poter procedere al parto.

La donna si era recata presso il PTE di Lercara friddi per dare alla luce la figlia ma i medici del centro di Lercara Friddi, vedendo che la signora era pronta per partorire, hanno deciso il trasferimento presso il reparto di ginecologia e ostetricia dell’ospedale Civico di Palermo diretto dal Professor Luigi Alio che ha inviato un collaboratore per assistere la donna durante il trasporto in ambulanza, durante il tragitto però le condizioni della partoriente sono peggiorate, la donna aveva rotto le acque e il parto era ormai imminente.

Il personale medico , vista l’urgenza, ha deciso di fermare l’ambulanza in una stazione di servizio della Tamoil situata sulla Palermo-Agrigento iniziando, grazie anche all’assistenza telefonica del personale del 118, le fasi del parto che è stato portato a termine in maniera efficiente.

Dopo il travaglio mamma e figlioletta, chiamat Silvia, sono state trasferite e ricoverate presso l’ospedale Civico di Palermo dove si trovano in ottima salute.

Di Salvatore Gioacchino Cacciato