Palermo, polizia trova arsenale sotterrato in villa: 3 gli arrestati

110 visualizzazioni

Palermo, polizia trova arsenale sotterrato in villa: 3 gli arrestati

Un vero e proprio arsenale è stato scoperto da parte degli uomini della Polizia di Stato di Palermo in una villa sita nel rione Ciaculli.

A quanto pare, gli agenti di pubblica sicurezza del capoluogo siciliano avrebbero individuato una sorta di laboratorio adibito alla produzione e la modifica di pistole e fucili interamente gestito dai componenti di un nucleo familiare composto  da 3 persone: il padre, lavoratore ex piano di inserimento programmato (Pip), la moglie, entrambi di 49 anni, e il figlio di 26 anni.

Le indagini, coordinate dalla Procura, sono stati condotte da agenti del commissariato Zisa i quali avevano notato la presenza nella villa di un uomo che aveva precedenti per armi e droga.

Un sospetto che ha dunque dato il via ad una perquisizione nell’intero caseggiato dove sono stati trovati anche numerosi proiettili e un poligono rudimentale per testare pistole e fucili, alcuni dotati di silenziatore.

Di Pietro Geremia

 

Condividi su...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.