In data 26 luglio 2021, in Palma di Montechiaro, la Polizia di Stato dava esecuzione al provvedimento di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Agrigento – Ufficio Esecuzioni Penali, a carico di L.M.F., classe 73,  con precedenti di Polizia, in atto sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari con applicazione del braccialetto elettronico. Il predetto veniva condannato alla pena principale di anni 13, mesi 03 e giorni 03 di reclusione nonché alla pena accessoria della interdizione perpetua dai Pubblici Uffici, in quanto riconosciuto colpevole dei reati di associazione per delinquere per furto aggravato e continuato, oltre che di traffico illecito continuato di sostanze stupefacenti in concorso. Dopo le formalità di rito gli Uomini del Commissariato di Palma di Montechiaro traducevano l’arrestato presso la Casa Circondariale di Agrigento.