Agrigento, pazzia e crudeltà: cagnolina ritrovata in fin di vita dentro busta di plastica

Agrigento, pazzia e crudeltà: cagnolina ritrovata in fin di vita dentro busta di plastica

Un atto malvagio quanto spregevole è stato messo a segno nella giornata di ieri ad Agrigento.

Stando a quanto scoperto da parte dei volontari appartenenti all’associazione Hope un orco, perché di questo si tratta, avrebbe chiuso in un sacco della spazzatura una povera cagnolina abbandonandola sul ciglio della strada, compiendo così il più basso, meschino e vile degli atti nei confronti di un essere vivente.

“È stato ore lì per terra in quella bara di plastica che le hanno legato addosso” – si legge nella nota dell’Associazione agrigentina. 
“Abbiamo visto la sua foto da un social network, a distanza di ore andando sul posto indicatoci era ancora li! È stato subito recuperato e di corsa portato in clinica veterinaria. 

Questa storia non è solo di indifferenza, questa non è una storia solo di crudeltà, questa è una storia di vergogna assoluta perché metterei 100 mani sul fuoco che tutti quelli che l hanno visto non gli hanno dato soccorso portandolo dal veterinario perché l ignoranza che regna nei cuori di molte persone gli avrà fatto credere che poteva essere contagioso. O il problema era che è sporco e fa cattivo odore? Ah no forse il problema è che non è un cane di taglia piccola e quindi di facile adozione? Una creatura che soffre va aiutata, a prescindere da quale sia la sua taglia a prescindere dal colore, a prescindere dall’impegno che potrà servire per gestirla. 

Viviamo in una società in cui ormai qualunque cosa viene pubblicata sui social, spesso si parla di questo come una cosa negativa ma oggi se siamo qui e abbiamo potuto dare aiuto a questa piccolo è solo grazie ad un post su Facebook. Le condizioni sono gravissime, i veterinari stanno provando in tutti i modi a dargli aiuto per salvarlo” termina il comunicato di Hope.

Di Pietro Geremia

Ti potrebbe interessare anche  Sicilia, carne e pesce conservati dentro sacchi della spazzatura: Nas emanano 3 mila euro di multa

Condividi su...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.