Pesce senza tracciabilità a Marsala, sequestri e multe per 16mila euro

Pesce senza tracciabilità a Marsala, sequestri e multe per 16mila euro
Operazione capitaneria di porto di Gela

Sanzioni per oltre 15 mila euro sono state inflitte dalla Guardia Costiera di Marsala nel corso di controlli alla filiera della pesca.

Nel corso, infatti, di oltre 30 ispezioni con verifiche allo sbarco, presso centri di distribuzione, supermercati, pescherie e ristoranti, sono state notificate 10 sanzioni per un importo di oltre 15 mila euro ed è stato effettuato il sequestro di oltre 3 quintali di prodotti ittici.

Sequestrati anche 350 di ricci di mare appena pescati, che essendo ancora vivi sono stati rigettati in mare. “Le violazioni più ricorrenti riscontrate – si legge nella nota diffusa dalla Guardia Costiera di Marsala – sono la commercializzazione di prodotto ittico privo della prevista etichettatura e/o rintracciabilità ma sono stati talvolta accertati casi di detenzione per la commercializzazione di prodotto ittico oltre la data di scadenza.

I controlli proseguiranno al fine di assicurare il rispetto delle norme in materia di tracciabilità e rintracciabilità del prodotto ittico, nonché il corretto esercizio dell’attività di pesca, così da garantire, al contempo, la tutela delle risorse biologiche e la salvaguardia della salute pubblica e del consumatore finale”.

Fonte: gds.it
(https://trapani.gds.it/articoli/cronaca/2019/07/15/pesce-senza-tracciabilita-a-marsala-sequestri-e-multe-per-16mila-euro-62f56c1a-a29e-49e9-9fc6-be8197934946/)

Condividi su...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.