Guardia costiera

Nella giornata di ieri gli uomini della Guardia Costiera di Porto Empedocle hanno sanzionato il proprietario di un peschereccio originario del posto.

A quanto pare infatti i militari, mediante l’impiego di mezzi navali e pattuglie terrestri, avrebbero beccato l’imbarcazione ad effettuare una pesca a strascico all’interno di un’area in cui tale attività è vietata per legge.

Una volta bloccata la pesca e adempiuto i provvedimenti di rito al proprietario del battello è stata comminata una multa di 2mila euro oltre alla decurtazione di 6 punti della licenza di pesca.