Carabinieri comando provinciale di Agrigento

Un atto decisamente poco nobile posto in essere nei giorni scorsi da una 31enne di Porto Empedocle.

Stando a quanto emerso dalle indagini dei carabinieri la donna avrebbe investito un bambino di 10 anni per poi darsi alla fuga senza prestare il minimo soccorso.
Il fattaccio sarebbe avvenuto lungo il Viale della Vittoria dove la protagonista della storia avrebbe dunque centrato il ragazzino ma, probabilmente in preda al panico per quanto accaduto oltre al fatto di essere sprovvista di patente, se la sarebbe data a gambe levate.
In seguito al sinistro il bimbo è stato immediatamente trasportato presso il pronto soccorso dell’Ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento dove i medici avrebbero riscontrato un trauma cranico e giudicato le sue condizioni fortunatamente non gravi.
Intanto la 31enne si sarebbe presentata direttamente in caserma dove una volta raccontata la dinamica della storia è stata denunciata dai militari empedoclini per omissione di soccorso e guida senza patente.

Di Pietro Geremia