carabinieri

Nei giorni scorsi gli uomini dell’arma dei carabinieri di Porto Empedocle hanno denunciato due quarantenni del posto per il reato di furto aggravato.

A quanto pare i due erano stati notati dai militari mentre, con fare furtivo, penetravano all’interno di un cantiere sito all’ingresso della città portuale.

Una volta fermati in flagrante mentre smontavano alcuni pezzi di rame e ferro dunque i due malfattori sarebbero stati arrestati e la refurtiva riconsegnata al legittimo proprietario.