Momenti di paura lunedì sera a Paternò in provincia di Catania dove è scoppiato un incendio all’interno dell’ex hotel Sicilia. La struttura, che si trova in via Vittorio Emanuele, è stata avvolta dalle fiamme quando erano circa le 22.

A lanciare l’allarme sono stati alcuni passanti che dopo aver visto il fuoco fuoriuscire dalle finestre del primo piano della struttura abbandonata hanno chiamato il numero unico di emergenza.

Nell’ex albergo, in disuso da anni, vi erano alcune persone senza fissa dimora tra cui molti migranti. Quando è scoppiato l’incendio, gli occupanti hanno lasciato l’edificio e chi ha avvertito i vigili del fuoco ha raccontato di aver visto gente scappare con coperte e borsoni.

Sul posto sono giunti i vigili del fuoco i quali, con l’aiuto dell’autoscala, sono riusciti a domare le fiamme dopo un’ora e mezza ed entrando dal balcone hanno proceduto a un sopralluogo per capire se dentro fosse rimasto qualcuno intrappolato dalle fiamme. Tutti gli occupanti per fortuna sono riusciti a uscire in tempo dalla struttura prima che le fiamme distruggessero tutto. L’intervento si è concluso poco dopo la mezzanotte.

Sul posto sono giunti anche i carabinieri e un’ambulanza del 118. Spetterà alle autorità capire come e perché è partito l’incendio. Con molta probabilità, le fiamme sono scaturite da un fuoco acceso per riscaldarsi o per cucinare. Bisognerà capire anche se la struttura è agibile o se abbia subito danni.